08/01/2020

Il successo del City Gate al Smart City Expo World Congress

La nona edizione di Smart City Expo World Congress a Barcellona si è conclusa da poco più di un mese, 24.399 visitatori provenienti da tutto il mondo si sono dati appuntamento dal 19 al 21 di novembre per incontrare i progetti, i prodotti e le tecnologie degli oltre 100 espositori, tra i quali ha esordito anche Voilàp.

Questo evento, nel corso degli ultimi anni, si è confermato come il più importante punto d’incontro tra Brand, esperti, influencer, rappresentanti pubblici e accademici di tutto il mondo su questo tema.

Per questa ragione Voilàp ha scelto proprio questa manifestazione internazionale per l’unveil del City Gate; un nuovo concetto di hub cittadino realizzato per erogare ai cittadini 4.0 una serie di servizi utili a migliorare la loro vita quotidiana fornendo, allo stesso tempo, un’infrastruttura smart per la città.

 

Ma cosa può fare esattamente City Gate?

 

Partiamo da uno dei presupposti fondamentali per la realizzazione di una città intelligente: il 5G.

Se l'obiettivo di una Smart City è diffondere connettività di ultima generazione, allora City Gate in questo senso è una soluzione completa.

Nella parte finale dei pilastri laterali è presente un vano che può ospitare dispositivi di routing 5G e micro-celle multi-tenant.

Una vasta gamma di antenne 5G può essere posizionata sul cappello a oltre 4,6 metri di altezza, per proteggere le persone e massimizzare la potenza di trasmissione.

In questo modo ogni dispositivo installato nella città garantisce copertura della rete 5G in tutta l’area circostante.

I pilastri però non si limitano ad ospitare solo questi dispositivi.

L’interno della solida struttura è configurabile con una grande varietà di accessori, i quali rendono City Gate, oltre che resistente, anche estremamente versatile e adattabile alle esigenze specifiche di ogni municipalità.

Si possono inserire e connettere diversi tipi di sensori IOT dal rilevamento della qualità dell’aria, dei flussi di traffico, dell’inquinamento acustico, all’illuminazione, fino a sistemi di video sorveglianza 4K.

La parte centrale del pilastro, costruito con un materiale specifico, fornisce un altro spazio multifunzionale che può ospitare molteplici accessori come caricatori di batteria wireless, sistemi di pagamento, armadietti e persino un defibrillatore.

Ma City Gate non è solo un hub capace di erogare servizi in modo nuovo, è anche uno strumento di comunicazione potentissimo e questa è stata sicuramente una delle feature più apprezzate dai visitatori dello stand Voilàp nel corso dell’evento.

I due schermi 4K, disponibili nei formati da 86” e 75”, possono visualizzare contenuti di alta qualità HDR, su uno o entrambi i lati, in base alla pianificazione; gli schermi sono leggermente curvi verso l'esterno in modo da migliorare ulteriormente l'angolo di visualizzazione e creare un'esperienza immersiva.

Il sistema di retroilluminazione del display modulare brevettato è in grado di fornire fino a 6.000 Nits con una luce bianca pura calibrata a 6.500K per ottimizzare la sua leggibilità quando esposto direttamente alla luce solare.

Al termine del suo ciclo di vita, è possibile la sostituzione semplice ed economica della sola unità di retroilluminazione con una normale operazione di manutenzione, senza bisogno di alcun attrezzo speciale.

Con una così grande versatilità di servizi una delle problematiche principali è relativa alla manutenzione la quale deve essere il più agevole possibile.

Per rendere facile l’intervento della manutenzione City Gate è dotato di una scala appositamente inserita nel vano tecnico per raggiungere ogni punto; anche tutti gli attrezzi necessari si trovano già all'interno del vano.

Non solo la manutenzione e della parte hardware ma anche della parte software è stata ripensata in ottica smart: il router integrato 4G permette di caricare gli indicatori di prestazione di tutti i dispositivi sul database Jot BigData.

JoT utilizza poi algoritmi di machine learning e di deep learning per identificare eventuali problematiche e ripristinare in autonomia il corretto funzionamento.

Per questa sua capacità di auto-ripristino City Gate riduce la frequenza degli interventi di manutenzione, ottimizzando così il TCO.

Voilàp con City Gate, in soli 3 giorni, ha collezionato più di 150 incontri in stand con i principali player mondiali del mondo delle Smart Cites: Huawei per l’implementazione delle loro celle 5G, Microsoft per il progetto del campus 88 Acres a Seattle, fino a realtà italiane importanti come il Comune di Roma per per la digitalizzazione di alcune delle più prestigiose piazze della capitale.

Grazie all’innovazione rappresentata da City Gate, il brand Voilàp si è reso autorevole e ricercato nel mondo delle Smart City, centrando uno dei suoi principali obiettivi: un nuovo posizionamento.

 

 

 

ALTRE NEWS